Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Castello di Monteserico

Architettura Militare e fortificata - Castello

Castello di Monteserico


Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

Descrizione

title
Classico esempio di architettura medioevale.

Edificato in epoca normanna, è situato su una cima (Monte Serico 550 m.s.l.m.) a circa 15 Km da Genzano di Lucania. Il castello domina una vasta vallata che costituiva una importante cerniera  tra i territori del Bradano dominati dai bizantini e i territori del Nord della Basilicata dominati da Longobardi e Normanni. Concepito dai normanni come sistema difensivo, fu teatro di battaglia tra normanni e bizantini nel quale questi ultimi furono sconfitti. Nel medioevo fu anche rifugio dei monaci basiliani.
La costruzione, classico esempio di architettura medievale, conobbe il suo massimo splendore grazie agli svevi che lo ristrutturarono e lo abbellirono poiché proprio in questo posto Federico II amava soggiornare grazie alla presenza di uccelli rapaci che egli tanto adorava. Intorno all’anno mille il castello venne designato come “Magister Massarium Apulia” , una sorta di ”Domus agricola, del Demanio Regio di Federico II, per l’allevamento dei cavalli e la produzione agricola.
Dal punto di vista architettonico il castello ricalca i canoni del medioevo con una volumetria a forma di tronco di cono, circondato da un fossato. La struttura è composta da una torre quadrangolare centrale ed un recinto più basso e con tratti murari a scarpa. Superato un ponte ed il portale di acceso, vi troviamo una breve corte quadrata, la quale separa il mastio dalla massa esterna che lo recinge. La pianta del piano terra è divisa in due parti, con un arco che sostiene una volta a botte a sesto acuto. Ai due piani superiori, che oggi non conservano traccia della loro antica struttura, si accedeva mediante una scala a chiocciola completamente distrutta. Da un solo lato il castello è unito alla spianata per mezzo di un ponte levatoio; dagli altri lati si erge a picco sulla nuda roccia.  Nei sotterranei contiene grotte che risalgono alla preistoria.

 

Luoghi collegati

Nessun dato da visualizzare

Galleria di immagini

Galleria di video

Servizi offerti

Nessun dato da visualizzare

Servizi esterni

Modalità di accesso

title

Prendi SP123 in direzione di SC Tratturo di Gravina a Genzano di Lucania

29 min (28,0 km)
Svolta a destra e prendi SS7
1,0 km
Svolta a sinistra e prendi SP96
800 m
Svolta a sinistra (indicazioni per Tolve/Genzano/Bari)
6,0 km
Svolta a sinistra e prendi SP96 (indicazioni per SS96)
200 m
Svolta a sinistra e prendi SP123
14,6 km
Svolta a destra
1,1 km
Svolta a sinistra
1,1 km
Svolta a destra e prendi Strada Provinciale 33 Peuceta/SP33
3,1 km

Continua su SC Tratturo di Gravina fino alla tua destinazione

13 min (8,7 km)
Svolta a sinistra e prendi SC Tratturo di Gravina
3,6 km
Svolta a sinistra e prendi Strada Provinciale 105 di Taccone/SP105
1,6 km
Svolta a destra
1,2 km
Svolta a destra
1,8 km
Svolta leggermente a sinistra
400 m
 

Georeferenziazione

Indirizzo: Genzano di Lucania, Potenza, Basilicata, Italia

Quartiere:

Circoscrizione:

CAP: 85013

Orario per il pubblico

Contatti

Telefono: +39 0971 193 757 1

Struttura responsabile

Nessun risultato

Ulteriori informazioni

Identificativo:

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri